Saltimbocca alla romana

“Bracioline di vitella di latte, condite leggermente con sale e pepe, sopra ognuna delle quali si pone mezza foglia di salvia (una intera sarebbe di troppo) e sulla salvia una fettina di prosciutto grasso e magro. Per tenere unite insieme queste tre cose s’infilzano con uno stecchino da denti e si cuociono col burro alla sauté; ma vanno lasciate poco sul fuoco dalla parte del prosciutto perché questo non indurisca…”. Li descrive così Pellegrino Artusi nel suo trattato “La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene”, che li assaggiò alla fine del 1800 al Ristorante Le Venete a Roma.

La torta putana

La torta putana è un dolce povero della tradizione veneta. Come tutti i dolci antichi ogni famiglia ha la sua versione. Si tratta di un dolce alle mele il cui impasto può essere a base di pane raffermo o di polenta avanzata.

Verdure ripiene alla genovese

Le verdure ripiene alla genovese sono una ricetta classica della stagione estiva, quando i prodotti dell’orto e della terra sono nel pieno della maturazione. La tradizione ligure è ricca di piatti a base di ripieni: i pansoti, la cima, le torte di verdura, i polpettoni. 

Gnudi toscani

Piatto tipico della tradizione toscana, gli gnudi sono gnocchetti di ricotta e spinaci morbidissimi, conditi semplicemente con burro e salvia.

Fileja, pasta calabrese

La fileja è di sicuro il formato di pasta più rappresentativo di tutta l’area del vibonese, in Calabria. È una pasta realizzata con grano duro che si fila utilizzando lo stelo della disa, una pianta erbacea.

Torta di riso bolognese

La torta di riso è uno dei dolci più tradizionali di Bologna. Viene anche chiamata “torta degli addobbi”, perché veniva preparata in occasione della “festa degli addobbi” per il corpus domini.

Necci toscani

Questa domenica vi proponiamo i necci, un dolce tipico della montagna pistoiese e della Garfagnana.

Turta de gee

La turta de gee è una ricetta della tradizione genovese che si trova praticamente in tutte le friggitorie (sciamadde) della città ma che si può preparare facilmente anche a casa.

Linguine con le canocchie

Le linguine (o spaghetti) con le canocchie sono un primo tipico e tradizionale su tutta la costa adriatica ma in particolare nell’anconetano, cucinato da generazioni e in diverse varianti: c’è chi lo fa in bianco, chi rosso con pomodoro e chi in varie altre versioni ancora.