Pasta e fagioli calabrese

La pasta con i fagioli, in Calabria, è una sorta di must che su ogni tavola contadina faceva la sua comparsa più volte a settimana.

Triglie alla livornese

Le triglie alla livornese sono senza dubbio tra i piatti fondamentali della cucina livornese. Le triglie, presenti anche nel celebre caciucco, sono infatti un po’ il simbolo di questa città legata inscindibilmente al mare.

Pizzoccheri valtellinesi

La farina di grano saraceno è l’ingrediente basilare dei pizzoccheri e si produceva già dal 1600 nella zona di Teglio, un delizioso borgo nella Valtellina.

Gnudi toscani

Piatto tipico della tradizione toscana, gli gnudi sono gnocchetti di ricotta e spinaci morbidissimi, conditi semplicemente con burro e salvia.

Fileja, pasta calabrese

La fileja è di sicuro il formato di pasta più rappresentativo di tutta l’area del vibonese, in Calabria. È una pasta realizzata con grano duro che si fila utilizzando lo stelo della disa, una pianta erbacea.

Torta di riso bolognese

La torta di riso è uno dei dolci più tradizionali di Bologna. Viene anche chiamata “torta degli addobbi”, perché veniva preparata in occasione della “festa degli addobbi” per il corpus domini.

Necci toscani

Questa domenica vi proponiamo i necci, un dolce tipico della montagna pistoiese e della Garfagnana.

Scarpinocc di Parre

Gli scarpinocc sono dei ravioli tipici del bergamasco, in particolare della cittadina di Parre.
Si tratta di una sorta di casoncello, con un ripieno “magro” fatto di uova, burro, formaggio, pangrattato e spezie.

Taralli pugliesi

Probabilmente uno dei più grandi classici pugliesi! Sai che preparare i taralli è davvero molto semplice? Li hai mai provati? 

Pasta alla norma

La pasta alla norma è uno dei piatti più rinomati nel panorama gastronomico siciliano e il suo nome è sicuramente legato all’omonima opera lirica di Vincenzo Bellini, anche se ci sono due versioni a riguardo.