Crema di Cogne

[Food local mimosa_milano]

La crema di Cogne è un tipico dolce al cucchiaio con una consistenza scioglievole e un buon sapore di cioccolato e ruhm. Bastano pochi ingredienti, di quelli buoni e freschi, e una cottura a bagnomaria, facendo attenzione che la crema non vada in ebollizione.

La leggenda racconta che fu un’anziana signora di Cogne, probabilmente intorno al ‘600, a escogitare questa delizia e a tenerla gelosamente per sé. Ciò, per fortuna, non ha mai frenato l’istinto d’imitazione grazie al quale oggi anche noi possiamo preparare e gustare questo goloso dessert.

Ingredienti

250 gr di zucchero
500 ml di panna fresca
1 cucchiaio di cacao amaro
50 gr di cioccolato fondente
6 tuorli
1 litro di latte
1/2 bacca di vaniglia
1 cucchiaino di rhum

Preparazione

Sbattere i tuorli con metà dello zucchero fino a farli diventare una crema chiara a cui poi va aggiunta la vaniglia. Nel frattempo, sciogliere il cioccolato a bagnomaria nella panna ed il latte, facendo attenzione che non vadano in ebollizione. Una volta sciolto, aggiungiamo i tuorli sbattuti al composto e per ultimo il bicchierino di rhum.

Cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti, mentre la crema cuoce, occorre far caramellare lo zucchero restante insieme a un cucchiaino di acqua. Quando è pronta, versiamo il caramello e poi serviamola nelle coppette.

La tradizione vuole che sia accompagnata con le tegole, pasticcini tipici valdostani croccanti a base di mandorle e nocciole. Ricordiamo, che le tegole sono prodotte su antica e segreta ricetta dalla pasticceria Elde Perret di Cogne.

Nella mia versione ho aggiunto un foglio di gelatina alimentare e ho dressato la crema in stampi quenelle, congelati e sformati per poterla impiattare in un modo differente. Essendo settembre, ho preferito accompagnarla con una coulis di lamponi è una salsa al cacao fatta con cacao amaro e acqua.

Rispondi