Le sorprese di Formia tra cibo, trekking e windsurf

[local the_smiling_wander]

Pensate che Formia sia solo la base da cui partire per prendere il traghetto per Ponza o Ventotene? Vi sbagliate di grosso, perché questa piccola cittadina in provincia di Latina, oltre ad avere una posizione strategica per raggiungere delle chicche nei dintorni, nasconde delle meraviglie essa stessa.

Dai tramonti di Vindicio alle lucine di Castellone, passando per i localini di via Abate Tosti, Formia vi conquisterà. Provare per credere!

📸Da vedere a Formia

La Spiaggia di Vindicio. Meta di widsurfisti per il suo mare piatto e il suo forte vento estivo, questa spiaggia vi regalerà aperitivi con tramonti da togliere il fiato e giornate di mare all’insegna dello sport. Noleggiate un SUP o una canoa al Circolo Windsurf Formia se vi sentite più attivi, altrimenti un lettino alla spiaggia Eclipse per una giornata più tranquilla. In entrambi i casi, finite la giornata con una birretta su uno dei lidi del lungomare, oppure con un cocktail al bar Lo Smeraldo.

Redentore. Se siete avvezzi al trekking, non potete perdervi il Redentore: un percorso di 10 km che passa tra mucche, una chiesa costruita nella montagna e un campanile sopra le nuvole. Se non siete allenati o soffrite il caldo però attenzione: il percorso ha pochissime zone in ombra quindi vi consiglio di partire molto presto o sul tardi per evitare le ore più calde della giornata. Se invece il trekking non fa per voi, consiglio comunque una tappa al Rifugio Pornito per guardare il Golfo dall’alto e degustare buona carne.

Cisternone. Spesso paragonato alla Cisterna ben più grande di Istanbul, in Turchia, il Cisternone Romano rappresenta una delle più grandi opere di ingegneria idraulica di epoca romana aperte al pubblico in tutto il territorio nazionale ed internazionale. Le brevi visite guidate organizzate durante tutta la settimana vi faranno scoprire tutti i suoi segreti e la sua storia.

Castellone. Quartiere immancabile di Formia, vi sembrerà di essere in un piccolo borgo, quando in realtà siete in piena città: le scritte sui muri pieni di fiori, le incantevoli stradine pedonali illuminate da tante piccole lucine, i monumenti storici che circondano quest’area meritano decisamente una passeggiata serale.

Via Abate Tosti. Centro della movida formiana, questa strada non può mancare nel vostro itinerario. Con le sue lucine e i balconi che affacciano su strada, rappresenta il background perfetto dove sorseggiare un buon bicchiere di vino facendo quattro chiacchiere con gli amici. Pieno di ristorantini e bar, è l’ideale per aperitivo, cena e dopocena.

Tomba di Cicerone. Mausoleo di Cicerone, chiamato anche Tomba di Cicerone, risale all’età augustea e si trova alle porte di Formia, in zona Acervara, proprio lungo l’antica via Appia, strada che fece la fortuna di Formia. Il Mausoleo di Cicerone è un luogo suggestivo, da visitare e conoscere.

💡Dritte BeLocal: Formia

Non lasciate Formia senza aver provato una lezione di windsurf, wingfoil o SUP. Le condizioni della spiaggia la rendono la meta perfetta per un battesimo dell’acqua con questi sport.

Se la spiaggia di Vindicio non vi basta e volete scoprire più posti dove fare un bel bagno in acque di mille sfumature di blu, noleggiate una barca al Porto Caposele alla Pagliola e navigate verso Gaeta e Sperlonga.

Alla fine della giornata di mare, un aperitivo é d’obbligo. Fermatevi per uno spritz e le olive di Itri al Welchome (di nome e di fatto): vi sembrerà di essere a casa di amici grazie al mitico Mario e il tramonto che rende l’acqua uno specchio rosa vi farà innamorare. Tra uno spritz e l’altro, passeggiate sul lungomare della pineta e, passando per la piscina abbandonata, arrivate fino al molo Caposele e perdetevi nella calma dei pescatori che aspettano i pesci all’amo.

Prenotate un alloggio con largo anticipo se pianificate di visitare Formia durante l’estate e chiedete sempre quanta salita c’é da fare: Formia é sviluppata in altezza, quindi potreste trovarvi a dover fare salite mozzafiato, in negativo, a cui rimedierà però una vista mozzafiato, in positivo.

🍝Da provare a Formia

Bella Blu: piatti di pesce super fresco a prezzi contenuti, Bella Blu è una pescheria in cui si può anche mangiare. Oltre ai piatti sulla carta, hanno anche un menù speciale d’asporto per panini di pesce.

Giustina: piatti gourmet, servizio impeccabile e vista mozzafiato. Un tempo abitato da suore, adesso hotel e ristorante, offre sempre ingredienti a metro zero, provenienti direttamente dal suo orto.

Contrasti: provate il loro Salumare, un tagliere di pesce che vi confonderà i sensi.

Green Café: taglieri, cocktail, birra artigianale e bottiglie di vino super selezionate, perfetto per aperitivo o dopocena, sarete accolti dai sorrisi di Stefano che sa sempre come consigliare i suoi clienti.

Farmacia alcolica: cocktail buonissimi in una location tutta da scoprire. Come si fa a resistere all’idea di sorseggiare un cocktail tra provette e bottiglie all’antica?

Tiesto: la tradizione per eccellenza. A gestione familiare e situato nell’incantevole piazzetta di Sant’Anna, questo posto vi fará fare un viaggio nella tradizione culinaria formiana. Da non perdere il loro antipasto, in cui figura il tiesto, tipica pasta al forno della zona.

Cantina Antica Macelleria Sant’Anna: formula apericena con taglieri di salumi, bruschette e altri prodotti locali. Innaffiate il tutto con del buon vino consigliato dal proprietario Fausto.

Gretel o Lavezzi: le due gelaterie da non perdere. Da Gretel vince il gusto al pistacchio, da Lavezzi le sue torte e i suoi gusti crema.

Pizzificio: un caseificio trasformato in pizzeria che propone pizze particolari con prodotti che vengono direttamente dal loro agriturismo.

Magazzino: i lunghissimi taglieri e le loro focacce sono un must.

Acquolina: opzione low cost per poke bowl, bao di carne e pesce e sushi.

Morgana: volete fare un viaggio nella birra artigianale? Morgana é il posto che vi accontenterà, con una lista che cambia ogni settimana non c’é mai la possibilitá di stancarsi!

Caffé Vitruvio: posto perfetto per la colazione. Prediligete i loro dolci con la crema, una vera goduria!

Rifugio Pornito: Se il mare vi ha stancati, questo rifugio é la fuga perfetta, con la sua carne buonissima e la vista mozzafiato su tutto il golfo.

🏠Dove alloggiare a Formia

In generale consiglio di guardare a siti come Airbnb e casa.it per trovare appartamenti fittati da privati a prezzi ragionevoli. Se volete essere più vicini alla movida, consiglio di scegliere Castellone o i dintorni di via Abate Tosti. Se invece prediligete la vista mare, scegliete posti più vicini alla spiaggia di Vindicio. Un buon compromesso è scegliere case nei dintorni di via Rubino che si trova a metà strada tra mare e centro. Alcuni indirizzi che posso consigliarvi sono invece:

  • Klaton: B&B vista mare, vi basterà attraversare la strada per ritrovarvi in spiaggia.
  • Villa Maria Teresa: antica villa familiare costruita ai primi del ‘900 sui ruderi romani della villa di Apollinare, vi sorprenderà per la sua eleganza e per la vista che affaccia direttamente sul mare.
  • Boat and breakfast: un’esperienza di sicuro sui generis, visto che vi ritroverete a passare la notte in una barca, accompagnati dal dondolio e dal rumore del mare.
  • Villa Accetta: se volete vivere l’esperienza di dormire in una villa storica con spiaggetta privata, allora questa é l’opzione che fa per voi.
  • Casa Vacanze Formiadamare

🚗Come arrivare a Formia

Con i mezzi pubblici, il collegamento migliore é il treno: vi basterà prendere un intercity o regionale da Napoli o Roma e sarete alla stazione di Formia in meno di due ore. Trovandosi al centro, dalla stazione sarà super facile raggiungere a piedi sia la spiaggia, che la zona dei negozi e della movida notturna.

Se volete avere più flessibilità negli spostamenti, allora consiglio la macchina, così da poter vedere anche gli altri paesini dei dintorni che meritano una visita, come Itri, Gaeta o Sperlonga.

Rispondi