Tre sentieri in Veneto per ammirare il foliage

[local sonolaguiri]

L’autunno è per molti uno dei periodi più malinconici dell’anno, ma spesso riserva delle bellissime sorprese. Pensate solamente alle settimane del foliage, giorni in cui gli alberi si vestono dei colori più belli, passando dal giallo al rosso, donandoci una luce dorata. La sensazione di relax che si prova nel camminare in un bosco silenzioso, dove l’unico rumore che si sente è quello dei nostri passi tra le foglie. Il momento nel quale la natura si sta addormentando, ma che comunque ci regala uno degli spettacoli più belli di tutto l’anno.

Con questo articolo vi porteremo in tre percorsi in Veneto in cui sarà possibile ammirare il foliage, dei sentieri naturalistici molto semplici e adatti a tutti. Siete pronti a scoprirli con noi?

📸Ferrara di Monte Baldo (VR)

Piccolo comune della provincia di Verona che si trova al confine con il Trentino Alto Adige, è conosciuto in tutta Italia per ospitare la Madonna della Corona, la Chiesa incastonata nella roccia e meta di numerosi pellegrinaggi.

Famosa meta del turismo religioso, ma anche di quello naturalistico, questa località offre boschi davvero spettacolari.

Per il primo sentiero ci troviamo nella località di Ime. Lasciate la macchina a Malga Ime e iniziate a seguire il sentiero Malga Valfredda Crocetta. Il percorso è davvero molto semplice e con poco dislivello, adatto a tutti. Molti tratti del sentiero sono asfaltati e passano attraverso le vallate di questo bellissimo territorio.

È possibile inoltre incamminarsi nel bosco, dove potrete camminare e godere di uno spettacolo di colori tendenti al rosso.

Se continuate il percorso sopra citato, sarà possibile arrivare nella zona di Malga Colonei, una delle principali postazioni di lancio per gli amanti del parapendio di tutto il Lago di Garda. Per questo sentiero non sono indispensabili gli scarponcini da montagna.

Per il secondo sentiero ci troviamo nella frazione di Novezzina, sempre appartenente al comune di Ferrara di Monte Baldo. Sentiero analogo al primo, è molto semplice e adatto a tutti. A differenza del primo, però, qui è possibile percorrere più tratti attraverso il bosco, chiamato Bosco del Cerbiolo, e la strada non è asfaltata. Dopo circa 1,5h di cammino vi troverete a Malga Cerbiolo.

🍝Dove mangiare a Ferrara di Monte Baldo

Sia a Malga Ime (nel caso del primo sentiero) che a Malga Cerbiolo (nel caso del secondo) è possibile fermarsi per una sosta. Consigliamo inoltre il Ristorante Cacciatore (raggiungibile in macchina da entrambi i sentieri).

🚗Come arrivare a Ferrara di Monte Baldo

Consigliamo di raggiungere la zona in macchina. Per chi vive nelle vicinanze, sarà possibile raggiungere Ferrara di Monte Baldo seguendo le indicazioni per Monte Baldo /Lago di Garda.

Per chi dovesse venire da zone limitrofe, consigliamo di uscire al Casello dell’autostrada A1 “Verona Nord” e seguire successivamente le indicazioni per Trento/Monte Baldo/Lago di Garda.

📸Sentiero dei grandi Alberi, Recoaro Mille (VI)

Recoaro Mille, frazione di Recoaro Terme, è una meta molto conosciuta per il turismo naturalistico/sportivo, invernale e termale. Ci troviamo sull’altopiano delle Montagnole, ai piedi delle Piccole Dolomiti, delimitato ad ovest dal gruppo montagnoso delle Tre Croci.

Lungo questo bellissimo percorso avrete la possibilità di godere della splendida vista su tutto il gruppo del Carega, sul Monte Pasubio e sul Monte Novegno.

Il punto di partenza per la vostra escursione è la Trattoria la Gabiola, dove vi sarà possibile lasciare la macchina. Il percorso che dovrete seguire sarà sempre quello che porterà a Malga Cesare Battisti.

Dal punto di partenza il percorso dura circa 1,5h e sono consigliati degli scarponcini da montagna.

Il percorso, molto semplice e con alcuni tratti di dislivello, attraversa questa bellissima zona dove potrete ammirare alberi bellissimi e dai colori più vari.

Consigliamo di percorrere il sentiero nelle prime ore del mattino, visto che già nel primo pomeriggio l’intero percorso si presenta già all’ombra.

🍝Dove mangiare a Recoaro Mille

Per la vostra sosta, consigliamo Trattoria la Gabiola (inizio del percorso), Malga Ofra e Malga Cesare Battisti (alla fine del percorso).

🚗Come arrivare a Recoaro Mille

Per chi dovesse prendere l’autostrada, uscite a “Montecchio” (autostrada A4) e seguite le indicazioni per Recoaro Mille.

In ogni caso, la Trattoria la Gabiola, dove lascerete la macchina, è ben segnalata sul GPS e potrete utilizzarla come punto di riferimento per il vostro arrivo.

Rispondi