Il meglio di Treviglio

[local diariodiunadietistaviaggiatrice]

Ci troviamo nella Pianura Padana, in provincia di Bergamo, ma anche in una posizione strategica per spostarsi in altre province limitrofe, come quella di Milano, Brescia e Cremona. Qui agricoltura, commercio e artigianato convivono con importanti industrie del territorio. Due in particolare fanno onore al nome di Treviglio in tutto il mondo: SAME Deutz-Fahr (trattori agricoli) e la Bianchi (biciclette).

Una particolarità di Treviglio riguarda la sua festa, il 28 febbraio, che contrariamente ad altre città non si celebra in onore di un santo patrono bensì di un miracolo che salvò il paese dalla distruzione agli inizi del 1500. Fra qualche riga scoprirete i dettagli di questa storia straordinaria…

📷Cosa vedere a Treviglio

Santuario Beata Vergine delle Lacrime. Il santuario è dedicato alla Madonna che il 28 febbraio 1522 salvò la città, con le sue prodigiose lacrime, dalla distruzione ad opera delle truppe francesi guidate dal generale Lautrec. Grazie al miracolo delle lacrime comparse sull’immagine della Madonna, conservata al convento delle agostiniane, il generale, devoto alla Madonna, depose elmo e spada e i soldati al suo seguito fecero lo stesso.

Il Santuario, oltre che luogo di devozione, può essere considerato un piccolo museo, visto che al suo interno sono conservate opere d’arte di varie epoche.

Il Santuario si trova in via Fratelli Galliari e sul suo sito è possibile effettuare un tour virtuale.

Museo/archivio storico SAME. Inaugurato nel 2008, il museo SAME custodisce materiali che testimoniano la storia dell’azienda e più in generale la meccanizzazione agricola italiana attraverso prototipi, trattori, documentazione e iconografica.

Il museo rappresenta inoltre, insieme all’archivio storico, un esempio di recupero di un’area dell’azienda: l’ex magazzino ricambi.

Attraverso mostre temporanee e visite guidate, il museo ha anche funzione educativa per gli studenti e di potenziale inserimento nel mondo del lavoro. Il museo/archivio storico si trova in Viale Francesco Cassani 15.

Biblioteca civica. La biblioteca comunale fu fondata nel 1861 ed è intitolata all’abate trevigliese Carlo Cameroni per aver donato, pochi mesi prima di morire, la propria libreria alla città. Le sale si sviluppano ai lati di uno splendido chiostro che d’estate diventa la sede speciale per le proiezioni del cinema all’aperto.

Situata nel vicolo Bicetti de Buttinoni, la biblioteca ha anche un sito internet.

Teatro filodrammatici. Nasce nel 1898 dall’architetto Carlo Bedolini, ma prende il nome di Teatro Filodrammatici nel 1948, esordendo con la compagnia drammatica “Circolo San Luigi”. Nel 1987, in seguito a lavori di ristrutturazione, viene inaugurato come Nuovo Teatro Filodrammatici. Piazza del Santuario, 3.

Torre civica di Treviglio e Museo Storico Verticale. La torre civica è comunemente conosciuto dai trevigliesi come il campanile della Basilica di San Martino, chiesa principale della città, in Piazza Luciano Manara. Alto 62,42 metri e in stile gotico lombardo, il campanile è il simbolo per eccellenza di Treviglio.

Dopo i lavori di restauro del 2008 la Torre Civica è tornata agibile al pubblico e dal 2015 ospita il
Museo Storico Verticale, un museo interattivo sulla storia di Treviglio. Si sviluppa per sezioni, percorrendo i sette livelli della torre. I biglietti sono acquistabili online

💡Dritte BeLocal: Treviglio

Il modo migliore per girare Treviglio è “fare le vasche”, ovvero attraversare a piedi tutte le vie
principali del centro storico: via Verga, via Roma, Piazza Setti, i vicoli, via Fratelli Galliari, via
Matteotti.

🍝Da provare a Treviglio

Le specialità bergamasche sono polenta, formaggi e salumi locali, casoncelli e foiade. Se in un ristorante o un’osteria li trovate in menù… assaggiateli!

Qualche suggerimento. Per un’occasione speciale: ristorante San Martino. Per bere qualcosa: Acqvagiusta, Arimo, Jammin e Revel pub. Per un dolcetto: Patty e Selma (il mio posto del cuore), Carini, i dolci di Matteo Manzotti.

🏠Dove alloggiare a Treviglio

È possibile alloggiare negli hotel del centro oppure scegliere una camera in agriturismo a pochi
chilometri di distanza.

🚗Come arrivare a Treviglio

In auto: dalle strade statali provenienti da Bergamo, Milano, Brescia, Lodi, Crema e Cremona
oppure dall’omonima uscita autostradale dell’A35 Bre.Be.Mi.

In treno: in città sono presenti due stazioni, Treviglio Centrale e Treviglio Ovest.

In aereo: dista meno di 30 km dall’aeroporto di Orio Al Serio e meno di 35 km dall’aeroporto di
Milano Linate.

Rispondi