Val d’Orcia, tra acque termali e bellezze naturali

[local vale.iu92]

Pronti per immergervi in un viaggio pazzesco? Venite con me alla scoperta di una terra meravigliosa: la Toscana. Da sempre considerata uno scrigno di tesori unici, dai piccoli borghi ai suoi paesaggi, fino alle bellissime città d’arte, la Toscana una regione che non vi lascerà indifferenti, tutta da scoprire. Vi porterò con me alla scoperta di un luogo affascinante: la Val d’Orcia.

La valle è una tappa obbligatoria per gli amanti del trekking e della natura. Sicuramente da non perdere i Cipressi di San Quirico d’Orcia e Bagno Vignoni, frazione di San Quirico d’Orcia, nella provincia di Siena. Il villaggio è situato in questa splendida località, nelle vicinanze della via Francigena. Le acque che scorrono in questo luogo vennero utilizzate fin dall’epoca romana a scopi termali.

📷Cosa vedere in Val d’Orcia

Sicuramente i cipressi di San Quirico d’ Orcia rappresentano il simbolo naturalistico e paesaggistico non solo del comune e della zona in cui sono situati, ma di tutta la Toscana. Si tratta di due distinti gruppi di alberi isolati e confinati dalle splendide colline. Il primo gruppo di cipressi forma un piccolo e folto boschetto di forma romboidale, mentre l’altro gruppo di alberi, che va a formare due distinti semicerchi, è raggiungibili seguendo un sentiero facilmente percorribile a piedi. È il luogo ideale per un set fotografico. Lasciatevi trasportare dai colori meravigliosi, dal senso di pace e dalla natura, protagonista indiscussa di questo viaggio. I cipressi al tramonto regaleranno ai vostri occhi un’immagine difficile da dimenticare.

Continuando lungo la strada troverete il piccolo villaggio di Bagno Vignoni. Vi domanderete perché ve lo consiglio. La risposta è semplice: si tratta di un luogo d’altri tempi con un fascino unico. Sicuramente non è facile trovare altrove una piazza dov’è ubicata una bellissima vasca termale, lunga 49 metri e ampia 29! Questa piazza sorge esattamente sopra la fonte originale di acqua termale usata anche dai Romani. Bagno Vignoni si trova da sempre sulle mappe geografiche: la sua vicinanza alla Via Francigena le permette di essere raggiunta a piedi e sono infatti numerosi i percorsi trekking che si sviluppano in questa zona, così come in tutta la Val d’Orcia.

Se siete invece amanti del relax, non vi resta che fermarvi qualche giorno alle terme! Non dimenticate costume e asciugamano: Bagno Vignoni offre sia terme a pagamento che gratuite. La principale struttura termale della città è Santa Caterina, lo stabilimento più vecchio, ubicato proprio accanto alla piazza principale, il più indicato per la cura del corpo, osteoporosi, artriti. Vi sono inoltre tre centri benessere che usano le acque termali per i loro trattamenti, mettendo in risalto l’aspetto estetico tipico di una Spa: Adler Spa, Resort Thermae, Hotel Posta Marcucci e Hotel le Terme. Assolutamente da non perdere invece le terme al naturale, il famoso Parco dei Mulini, raggiungibile a piedi: la sua acqua sulfurea e calda vi concederà un sano e meritato relax.

💡Val d’Orcia: dritte BeLocal

La Val d’Orcia è la meta ideale per chi ama la natura, fare foto e trekking, ma allo stesso tempo vuole trovare angoli di puro relax: è merito della presenza in questa zona di terme al naturale come quelle del Parco dei Mulini o i Bagni di San Filippo. Una meta sicuramente alla portata di tutti, soprattutto per chi non volesse spendere molto. Personalmente vi consiglio di passeggiare per ammirare questo meraviglioso territorio di fare un salto a San Quirico d’Orcia, piccolo borgo dove acquistare i pici, prodotti tipici.

🍝Da provare in Val d’Orcia

Fanno da sfondo a questo territorio  i prodotti tipici toscani. Assolutamente da provare il famoso Pecorino di Pienza, un formaggio ottenuto da una combinazione irripetibili di ingredienti. Per proseguire in grande stile si consiglia il prosciutto di Cinta Senese, un’autentica delizia, per poi assaporare la zuppa di fagioli e la celebre bistecca alla fiorentina.

Come non citare poi i pici mangiati a Bagno Vignoni presso l’ Osteria Porcellum in una versione rivisitata. Potete però optare anche per gli gnocchetti al ragù di chianina. L’ Osteria affaccia direttamente sulla piazza dov’è ubicata la vasca termale e i tavolini sono disposti all’esterno della struttura, ideale per un pranzo romantico. Il prezzo è nella media.

🏡Dove alloggiare in Val d’Orcia

Sono tante le proposte in questo luogo, dagli agriturismi agli Hotel Resort e SPA fino alle strutture termali presenti a Bagno Vignoni.

Hotel Posta Marcucci, con le sue 37 camere, offre un panorama mozzafiato, piscine termali sia esterne che interne, un ristorante in loco. Agli ospiti vengono forniti accappatoi e set di cortesia da bagno gratuiti.

Bonello, podere del 700 situato nel cuore del Parco della Val d’Orcia, si trova invece sulla strada panoramica che da Pienza porta a San Quirico d’ Orcia, in un suggestivo contesto ambientale. I prezzi si aggirano tra i 75 euro a coppia.

🚗Come arrivare in Val d’Orcia

Arrivare in Val d’Orcia e a Bagno Vignoni è abbastanza semplice, ma è necessario un’auto! Vi sono autobus da San Quirico d’Orcia ma impiegano più di due ore per raggiungere questi posti da Siena, per esempio.

In macchina impiegherai circa un’ora da Siena raggiungere la Val d’Orcia: basta seguire la Via Cassia sr2 da Siena sempre in direzione sud. Lungo la strada troverai i Cipressi e San Quirico d’Orcia e dopo 10 minuti troverai Bagno Vignoni.

Da Firenze sono circa due ore, un’ora e mezzo dalla Maremma, 40 minuti da Montepulciano e due ora e mezza da Roma passando da Chianciano Terme.

Buon soggiorno in Val d’Orcia!

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi