Un’escursione sul Monte Summano

[local vickyinthebox]

Il Monte Summano è una montagna delle Prealpi Vicentine alta 1.296 metri, si eleva tra la valle dell’Astico  ed è l’ultimo prolungamento verso la pianura, visibile da tutto il Veneto centrale. La forma conica del Monte,  caratterizzata da due cuspidi, può ricordare quella di un vulcano.  

Punto di riferimento per la sua particolare collocazione, il Summano rappresenta un elemento importante  del paesaggio vicentino e proprio in questa zona esistono vari proverbi a riguardo. Uno dei più famosi recita:

“se il Suman gha il capeo, se ‘ncò xe bruto doman xe beo” 

(se il monte Summano ha il cappello di nuvole se oggi è brutto tempo domani sarà bello)

🥾 Il percorso sul Monte Summano

Partendo dal Colletto Grande, dove si trova un ampio parcheggio, si prosegue per il sentiero 462A.  L’escursione è mediamente facile, il sentiero è ben delineato ed è semplice orientarsi, anche se a tratti diventa  ripido e faticoso. Il percorso sale gradualmente di quota con tratti rocciosi e altri in mezzo al bosco e si  percorre quasi integralmente la cresta della montagna che regala una vista spettacolare sulla vallata e sulle  montagne limitrofe come il Pasubio, Tonezza, tutto l’altipiano di Asiago con in primo piano il Monte Cengio,  fino al Monte Grappa. Il dislivello è di circa 500 metri. 

Per la discesa si può scegliere lo stesso percorso o prendere un sentiero sterrato, appena sotto al Crocifisso,  che parte da un cancello in ferro. Percorso più semplice che segue la strada a tornanti, fino ad una asfaltata e  al parcheggio iniziale.

📸 Da vedere sul Summano

Il Monte ha una flora ricca e variegata grazie anche alla sua posizione geografica che facilita lo sviluppo di  una rigogliosa vegetazione, ricoprendo con piante e fiori diversi le varie altitudini.  Anche in inverno, si possono ammirare piacevoli scorci e colori differenti. A seconda del tratto affrontato,  ci si può trovare ancora immersi tra foglie dai colori autunnali, con le rocce ricoperte di muschio da cui  spuntano già, soprattutto verso il mese di marzo, timide primule gialle e le prime erbe trinità lilla. Altri  tratti offrono manti di candida neve o radure ricoperte da tantissimi bucaneve avvolti dalla brina e, verso la  parte più alta, grandi cespugli di erica di un rosa intenso.  

La flora particolare del Summano è legata all’antichità. Secondo la tradizione i pellegrini, arrivati anche da  lontano, portavano i fiori della propria terra d’origine e li piantavano come dono al monte. 

Facendo attenzione ed aguzzando la vista si possono notare gruppi di camosci tra i boschi e, se si ha  fortuna, si riesce anche ad incontrarli a pochi metri.  

Arrivati sulla cima, attorno ad un grande spazio erboso, si erge una croce alta circa 16 metri con la  rappresentazione di Cristo in acciaio in una posa inusuale, con una mano verso l’alto nel momento in cui  sta risorgendo. La croce è ben visibile dalla pianura, in qualsiasi punto ci si trovi. Il Summano è anche ricco di storia dove è facile rinvenire tracce legate alla prima guerra mondiale. Lungo  tutta l’escursione ci si imbatte in diverse grotte di varie dimensioni, una molto grande all’inizio del  percorso ed altre a diverse altezze del monte con fessure e finestre che si affacciano sulla vallata. Si trovano  anche resti di trincee e postazioni da cannone.

💡 Monte Summano: dritte BeLocal

Il clima e le temperature sono tipiche dell’ambiente montano tra l’autunno e l’inverno, è quindi  consigliato un abbigliamento comodo con indumenti termici perché sulla cima del monte potrebbe  esserci neve o molto vento. È fondamentale prevedere nel proprio zaino il pranzo al sacco e molta acqua perché lungo il cammino  non si troverà nessun punto di ristoro.

🚗 Come arrivare al Monte Summano

Per raggiungere la cima del Monte ci sono varie possibilità: direttamente dalla pianura come dall’Oasi delle  farfalle, dalla strada del Colletto di Santorso o dal Santuario della Madonna del Summano. 

Per il percorso citato: Da Santorso si procede verso il paese di S. Rocco. Arrivati al paese si trovano le indicazioni  per il Monte Summano.

Rispondi