Linguine con le canocchie

[food local Giacomo Melonaro]

Le linguine (o spaghetti) con le canocchie sono un primo tipico e tradizionale su tutta la costa adriatica ma in particolare nell’anconetano, cucinato da generazioni e in diverse varianti: c’è chi lo fa in bianco, chi rosso con pomodoro e chi in varie altre versioni ancora.

Il risultato è sempre lo stesso, una squisitezza.

Ecco la mia versione delle linguine con canocchie.

Ingredienti:

  • linguine
  • cicale di mare (canocchie)
  • sedano, carota, cipolla per la bisque
  • 1 pomodoro
  • scalogno
  • finocchietto
  • vino bianco
  • olio, sale e pepe q. b.

Procedimento

Mondare le cicale di mare (altro nome per le canocchie) e conservare circa la metà dei carapaci rimasti. Metterli in pentola con sedano, carota e cipolla per preparare una bisque.

Successivamente sbianchire (ovvero incidere a “x” e sbollentare 1 minuto in acqua bollente) un pomodoro, privarlo della buccia e tagliare la polpa a cubetti.

Nel frattempo rosolare dello scalogno tritato con il finocchietto e sfumare con del vino bianco, aggiungere le canocchie sgusciate e la concassè, allungare con la bisque filtrata. A questo punto calare le linguine in acqua abbondantemente salata, terminare la cottura in padella rosolando la pasta nella bisque.

Pepare e aggiustare di sale, impiattare e.. gustare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...