Una Firenze non convenzionale

[Guest local: gitanadigitale]

Firenze, già dal nome sembra un’opera d’arte. Capoluogo toscano e capitale del Rinascimento, è definita un “museo a cielo aperto” proprio perché passando per il centro, ricco di monumenti, sembra di passeggiare dentro un museo. Firenze è cultura, ma è anche artigianato, è una città che non vuole essere una metropoli ma vuole rimanere piccina come canta Pieraccioni nel suo inno alla città “Firenze non cambiare che dopo non ci piaci.. rimani piccolina noi ti si porta i baci…”, con qualche h strascicata qua e là. 

📷 Da vedere a Firenze

Le bellezze della città sono più che conosciute: per questo vorrei darvi qualche consiglio non convenzionale, e lo voglio fare percorrendo Firenze attraverso 3 aggettivi: maestosa, hipster e segreta, proprio perché la città ha mille volti da scoprire.  

Piazza Duomo

Maestosa. Come potevo non iniziare dalla piazza più maestosa della città, Piazza del Duomo? La piazza del Campanile di Giotto, del Battistero e della Cattedrale di Santa Maria del Fiore.. ed anche della Cupola del Brunelleschi che con i suoi 463 scalini regala una delle viste più belle sulla città. 

Ma non è finita qui. Per gli appassionati di foto e photoshooting, in Piazza del Duomo potrete trovare un appartamento-studio, prenotabile anche su Airbnb, la cui particolarità è quella di affacciarsi proprio sulla piazza, da qui il nome: a Window to the Duomo!  

San Frediano

Hipster. San Frediano è un quartiere situato nell’Oltrarno e fa parte della “Firenze Vecchia”, meno turistica. E’ un quartiere che mixa lo storico con il moderno: è pieno di botteghe artigiane di un tempo e ristoranti tipici ma anche di nuovi locali, moderni e di tendenza, amati e frequentati specialmente dai giovani, tant’è che Lonely Planet ha definito questo quartiere come uno dei più cool del mondo. Se di giorno regala al turista un’atmosfera quasi intima, è proprio la sera che esprime tutto il suo fascino e l’esser pieno di vita. 

Piazza Santissima Annunziata

Segreta. Per chi è già stato almeno una volta a Firenze, appena letto il nome di questa piazza si sarà detto “ma con tutto quello che c’è a Firenze, proprio questa?”. Piazza Santissima Annunziata è una delle piazze più armoniche e raffinate della città, ma la sua particolarità non è questa: la piazza nasconde una chicca segreta. Anzi, due.
La prima è la finestra sempre aperta di Palazzo Grifoni, il palazzo con i mattoni rossi situato sul lato destro della statua equestre di Ferdinando I. Perché? La leggenda narra che nel 1500 vi abitasse una coppia di novelli sposi che furono tragicamente separati a causa della guerra. La sposa attese speranzosa per anni, invano, il marito guardando proprio da quella finestra, ma purtroppo lui non fece mai ritorno a casa. Dopo la morte della donna, la famiglia chiuse la finestra ma questo gesto scatenò una protesta degli abitanti della zona, che avevano preso a cuore la storia, per cui la finestra fu riaperta e mai più richiusa.

La seconda, invece, sembra essere collegata con questa storia: si narra che la statua di Ferdinando I fu posta al centro della piazza, nel 1608, per volere del Granduca: si sospetta per questioni sentimentali. La statua volge lo sguardo proprio verso la finestra sempre aperta, dove visse la sua amante segreta. Anche se il periodo di tempo non torna, questa è la leggenda ☺ 

💡 Firenze: dritte BeLocal

Firenze è una delle città più romantiche d’Italia, quindi quale momento migliore per visitarla se non al tramonto, seduti sul Ponte Vecchio? Vi consiglio però di andare su Ponte Santa Trinità, per ammirare il sole che cala proprio sul Ponte Vecchio.

La città è ricca di cosiddetti “instagram spots”: Piazzale Michelangelo e Giardino Belvedere in testa alla classifica, se volete vedere la più bella Firenze dall’alto. 

Firenze si tinge di viola non solo perché è il colore della Fiorentina, squadra di calcio storica, ma anche per il colore del glicine di Villa Bardini: da non perdere la fioritura in primavera dove potete ammirare le sue tantissime sfumature. 

Se invece volete uno scatto con tratti vintage e bohémienne, Piazza Santo Spirito è proprio la piazza che state cercando. 

🥘 Da provare a Firenze

Firenze chiama “schiacciata” e schiacciata chiama.. All’Antico Vinaio! Armatevi di pazienza perché la fila è sempre molto lunga, anche ad orari improbabili, ma non potete perdervi il famoso “bada come la fuma” e dare un morso di schiacciaha in una delle vie più vissute della città, Via de’ Neri.

Sapete che nella stessa via esiste lo stesso concept di schiacciata take away, solo senza glutine? Per voi amici celiaci ed intolleranti al lattosio come me: invece di sbavare davanti alle super schiacciate dei vostri amici, correte da Sgrano Gluten Free!

Se dopo aver gustato una bella schiacciata avete voglia di un bicchiere di vino toscano, magari all’ora dell’aperitivo e servito tramite le buchette del vino – sì, avete letto bene: le famose buchette del vino hanno riaperto dopo tantissimo tempo! – Babae è il locale che fa per voi. Non vi resta che tornare sul Lungarno, attraversare Ponte Santa Trinita e immergetevi nei vicoletti di San Frediano. 

Per cena invece, non voglio consigliarvi uno dei ristoranti tipici super conosciuti, ma un bistrot moderno, molto instagrammabile, e ideale se siete amanti delle tartare: Murales Bistro. Hanno anche opzioni senza glutine e senza lattosio e sono molto attenti alla contaminazione.

Ultima ma non meno importante, la colazione! Firenze sta “allargando” i suoi orizzonti e sono sempre più i locali che fanno brunch – imperdibile il brunch super healthy di Shake Cafè in Via Cavour – ma se volete restare sul classico vi consiglio: Pasticceria Gualtieri (per celiaci e intolleranti al lattosio) e Bottega di Pasticceria. Entrambe hanno partecipato al programma Best Bakery su TV8!

Se invece siete amanti del caffè, non potete assolutamente perdervi il “caffè più buono di Firenze” da Ditta Artigianale, accompagnato da un croissant o un toast in un locale dai toni vintage.

🏠 Dove alloggiare a Firenze

Se avete un buon budget di spesa, e sottolineo buono, vi consiglio Piazza Pitti Palace, un b&b di lusso situato in Piazza Pitti e affrescato dallo stesso artista che dipinse gli affreschi di Palazzo Pitti. 

Volete sentirvi un po’ americani un po’ giramondo ma allo stesso tempo godere di una bellissima vista sulla città? The Student Hotel è sicuramente l’alloggio che fa per voi. 

Ma a Firenze ce n’è per tutti i gusti: hotel, b&b… e soprattutto, agriturismi appena fuori città! Svegliarsi nel verde per essere pronti a visitare tutto quello che città offre. Questa ultima soluzione è consigliabile soprattutto a chi si sposta in macchina. 

🛵 Come arrivare a Firenze

Firenze si può raggiungere via treno, aereo e macchina. La Stazione Centrale di Firenze si trova a pochi passi da Piazza Duomo ed è facilmente collegata con il resto della città con ATAF e tramvia. Anche arrivando dall’Aeroporto Vespucci, i collegamenti sono facili visto che è stato implementato la tramvia: la Linea T2 collega direttamente il centro città con l’aeroporto in soli 20 minuti.  

Per chi optasse per l’auto, attenzione se avete prenotato un albergo in centro: molto zone sono a traffico limitato e i parcheggi sono cari. 

Se poi volete arrivarci a piedi.. come direbbe un vero fiorentino: “vi ho ni’ cuore”!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...